lunedì 5 luglio 2010

Così è deciso: si parte.

La decisione è stata presa, i bagagli sono pronti e noi ce ne andiamo in campagna da nonna Emme(santa suocera), non si sa per quanto tempo. Fortunatamente staremo a pochi chilometri da casa e se ci sono problemi io rifaccio le valigie e me ne torno a casa. Ci sono due problemi. Il primo è vedere come si trovano le Polpette, non vorrei scombussolare i loro ritmi nanna-pappa-gioco, se mi accorgo di provocargli problemi tipo saltare il riposino pomeridiano o non riuscire a dormire bene la notte, la nostra vacanza terminerà sabato. Il secondo grande, anzi grandissimo problema è mio nipote, figlio di mia cognata, sorella di Paponzo. Anche loro abitano in campagna, a pochi metri da mia suocera. Il piccolo diavoletto sta praticamente sempre con la nonna. E obblogatorio tenerlo con noi dalle 7 di mattina alle 17 del pomeriggio, visto che la mamma lavora. Ma spero con tutto il cuore che mia cognata abbia il buon senso (so che non ce l'ha), di riprendersi il figlioletto dopo esser tornata dal lavoro e di portarselo a casa sua. Non è per cattiveria, io amo il diavoletto, ma è difficile gestire i tre bimbi, perchè mio nipote è un bimbo privo di regole, dispettosissimo, gelosissimo dello zio, dei nonni, dei cugini e si diverte tanto a far piangere le Polpette. Mia cognata dal suo canto, si può dire che viva a casa della mamma, non cucina, non pulisce, rientra solo quando è ora di dormire. Io non so se reggerò psicologicamente tutto ciò. Ed anche qui, se non va, rientro sabato. Non mi posso mica far venire un'ulcera per portare le Polpette al mare. Staremo a vedere. Intanto per le 20 si spera di prendere armi e bagagli e partire. A bietot

4 commenti:

bismama 2.0 ha detto...

Bene. Saggia decisione!!!
:D
Brava!

lady ha detto...

Facci sapere come va!

Anna ha detto...

E mare sia!!Buona "vacanza"!A presto

MammaTuttoFare ha detto...

beh, che dire, chissà che sia una buona vacanza! anche se con il nipotino così simpatico che vivrà con voi...mio dioooooo