lunedì 7 dicembre 2009

Aspettando Natale


Manca ormai veramente poco al Natale ed io sono strafelice perchè quest'anno sento la festa in modo particolare per vari motivi.
Innanzitutto le mie Polpette sono un pò più grandi e capiscono perfettamente che c'è aria di festa. Basta chiedere di Babbo Natale e loro corrono verso la portafinestra della sala, dove ho affisso immagini di Babbo, e se lo sbaciucchiano tutto.
Per fortuna non comprendono ancora il senso dei regali, cioè non sanno che il Babbo in questione è colui che porta i regali ai bimbi la notte di Natale, quindi credo che per quest'anno ce la scamperemo e ci dedicheremo solo ad acquisti di abbigliamento (almeno per loro).
Oggi abbiamo fatto l'albero. Loro si sono divertite come matte a sparpagliare le palline sul pavimento, mentre io e mio padre (se aspettavo Paponzo l'albero l'avrei fatto a natale del 2010) sistemavamo le lucine. Sembra che la prova distruggi albero ancora non l'abbiano messa in atto, ed io mi auguro che continuino così (alla faccia di chi mi diceva che non avrei potuto fare un albero decente perchè le Polpette me lo avrebbero distrutto).
La mia felicità è dovuta, oltre al fatto che tutto procede bene, io e Paponzo tra alti e bassi ci amiamo ancora tanto (anche se non si batte chiodo), le Polpette crescono e fanno ogni giorno passi da gigante (Polpina cammina, Polpona solo quando lo dice lei), sono felice perchè con il Natale, nella mia famiglia arriverà la cicogna. Ebbene si proprio nel periodo natalizio, io diventerò zia, cioè zia vera (in effetti ho un nipote ma è figlio della sorella di Paponzo). Invece mio fratello e mia cognata avranno un bel maschietto. Io non ci sto più nella pelle, non ci credo ancora, ma quando chiedo alla mia Polpona di dirmi come si chiamerà il cuginetto e sento rispondermi Cocco, allora mi dico che è tuitto vero. Sono veramente felice per loro, anche se so che il tempo che potrò dedicargli sarà veramente poco, viste le mie condizioni di bimamma.
Intanto domani andremo a pranzare da loro ed io non vedo l'ora, sono in ansia, perchè a casa di mio fratello mi sento davvero a mio agio, adoro sia lui che sua moglie. Forse perchè quando sono con loro loro, respiro l'amore che uno prova per l'altro, perchè mio fratello è il marito perfetto, il marito che ti ascolta, il marito che ti coccola, il marito che ti comprende, il marito che ti sbuccia la frutta e te la taglia a pezzetti, il marito che se gli chiedi qualcosa ti accontenta, è praticamente il marito opposto al mio.
ma si è capito che io sono follemente innamorata di mio fratello???

4 commenti:

2Gemelle ha detto...

lo si intuisce vagamente... ;)

EricaML ha detto...

Senti ma io e te abbiamo molto in comune...anche io ho un fratello che stra_AMO.
e magari mio marito fosse la metà di quello che è mio fratello.
Ma so che posso contare sempre su di lui.

TuttoDoppio+1 ha detto...

Bello che ami tuo fratello, ma bello anche che ti piace lei, non è così scontato andare d'accordo tra cognate! (ah, anche io adoro mio fratello, e anche mia cognata, e pure i miei nipoti, ma tra una cosa e l'altra li vedo così poooco...)

bismama ha detto...

Diciamo che si intuisce poco... :-))))