giovedì 22 luglio 2010

Di compimese e spannolinamento

Oggi le mie Polpette compiono 23 mesi e questo significa che tra un mese esatto spegneranno due candeline. Oh mamma come passa il tempo....In realtà, non ho intenzioni di fare grandi feste, ci basta quella del primo compleanno, ma una torta di sicuro ci sarà, delle focaccie fatte da nonno Erre e stuzzichini vari. Non farò inviti però. Chi si ricorderà del compleanno sarà ben accetto. Il problema è che le mie Polpettine, sono nate in un giorno particolare per la storia del mio paese. Il 22 agosto è la vigilia della festa patronale, festa che tutti i miei compaesani aspettano con ansia. Ne consegue, che tutti, ma proprio tutti si ricordano che il giorno prima sono nate le gemelle. Abitando io nel centro del corso principale, anche chi mi conosce poco, notò, il giorno della festa quei fantastici nastri rosa sul portoncino di casa mia. Quindi, già so che verrà tanta gente seppur senza invito.

Le mie adorate, crescono in fretta ed i progressi sono notevoli. Hanno una scioltezza nel linguaggio impressionante. In particolare la Polpona è stata soprannominata da parenti e amici 'il piccolo genio', proprio perchè dice cose impressionanti, parole che nessuno le ha mai insegnato. Entrambe conoscono bene i gradi di parentala, se ad esempio gli si chiede, chi è il figlio di zia Checca?, loro prontamente rispondono Angilo, oppure come si chiamano il papà e la mamma del cuginetto Rocco?, la risposta è presto data Zia Anna e zio Gennalo.
Amano scrivere o meglio scarabocchiare, la Polpona sa disegnare il sole, sa fare i cerchietti e abbozzare la sagoma di Winnie (chiaramente a modo suo).

In effetti, per ciò che fanno e per come parlano, io le considero già donnine, ma c'è una cosa che mi ricorda che sono piccole, tanto piccole da non avere ancora il controllo degli sfinteri.
Non pensavo fosse tanto dura la fase dello spannolinamento, eppure mi sembra di essere in alto mare. Vedo piccolissimi progressi, ma a quanto pare, le furbette adorano farla fuori, sul balcone.
-amore dove si fa la pipì?
-in bagno ne vasino
- brava e tu invece dove l'hai fatta?
-mamma, vedi, là su baccone, fori, giù. (l'ha fatta davvero giù)
-ma come! e si fa fuori sul balcone?
-si ( e si scompisciano dalle risate).
IO non ho capito se loro hanno davvero difficoltà, o se si divertono a prendere per il culo questa mamma sciagurata.

In casa stanno praticamente sempre senza (adorano stare completamente nude), e negli ultimi giorni le porto a spasso prive dell'ingombrante calorifero. Ho messo delle traverse sul sedile del passeggino gemellare, così almeno evito di lavarlo ogni giorno. Perchè, in effetti sono stanca di sentirmi dire mamma pipì, girarmi e vedere che il liquido giallo inizia a scendere giù per le cosce e corri corri a prendere la pezza, che se no scivolano e si fanno male.
Ma quando cacchio termina la fase dello spannolinamento? E meno male che mi avevano detto quindici giorni.....forse intendevano quindici mesi.

5 commenti:

Slela ha detto...

Purtroppo ogni bimbo è a se, anche se le femmine sono più veloci (o i maschi più lenti...)
Non ricordo grandi tragedie per la mia primogenita, e l'estate è senz'altro il periodo migliore, vedrai che tra poco sarà finita!

diana ha detto...

forse bisogna portare tanta pazienza...io ho provato a lasciarli un po' senza, ma proprio non chiamano se non dopo o magari qualche volta....per pura fortuna un po' prima....il mio nano ha fatto anche la cacca in soggiorno??!!!

Alem ha detto...

io sono praticamente nella tua situazione, ma non ho ancora osato uscire senza pannolino.
15 giorni???
Impossibile. Io in 15 giorni sono riuscita solo a farle capire che deve farla nel vasino.
Le tate dell'asilo dicono che è ancora piccola (2 anni tra qualche giorno) ... vedremo!! :):)

mammalellella ha detto...

non saprei dire quanto dura, ma certamente è dura!!!

ma tu sei forte e le bimbe molto sveglie, vedrai che tra poco sarà tutto finito.

un abbraccio

EricaML ha detto...

ma le tue tate sono sveglissime!!! ma quanto parlano????
I miei molto molto poco