martedì 4 maggio 2010

Metereopatica? Si, forse! post senza senso

Questa è la domanda della settimana. Perchè ho passato un fine settimana meraviglioso, pieno di sole ed in piacevole compagnia, ed ora siamo a martedi e non ne posso più di vedere il cielo grigio, che mi ingrigisce pure la mente.
Dunque, il primo maggio è andato benissimo. Purtroppo per Paponzo (ma fortunatamente per me), da bere c'era ben poco e quello che c'era era molto caldo. E'stata una giornata imprevedibile, perchè gli organizzatori (ragazzi ventenni), non hanno pensato a tutto, hanno dimenticato non solo le birre (ribadisco, meglio così), ma anche i piatti in plastica, coltelli e mestoli per tagliare le lasagne. Più che un pic-nic, mi sembrave di essere all'isola dei famosi. Ma al di là di tutto, è stata una giornata divertente, io mi sentivo un leone, mi son goduta la scampagnata, anche perchè dovevo badare solo alla Polpona. La Polpina è rimasta a casa di nonna Emme (la suocera), non per mio volere, ma perchè poco prima di raggiungere il maneggio, che poi dista circa 400 m da casa della nonna, si è addormentata per svegliarsi poi alle 17, orario in cui sono andata a rioprenderla.
Anche la domenica è stata una giornata campagnola, seguita da un pomeriggio al mare.
E poi? Poi c'è il lunedi che mi fa ingrippare la mente, non solo perchè dopo due giorni di assenza, mi sono ritrovata a fare tante lavatrici, ma anche perchè le prime nuvole hanno fatto capolino nel primo pomeriggio. In casa fa caldissimo, le finestre sono aperte ed io sto sempre a ripetere alle Polpette che non si può andare sul balcone, perchè è bagnato, perchè c'è un vento umido, perchè io non riesco a vederle e loro mi ignorano, o meglio mi sfidano.
Allora capisco che se piove o c'è cattivo tempo, non si può uscire, le Polpette sono ingestibili, io sono nervosa e penso che la mia vita mai cambierà. Se invece c'è il sole, si esce, le Polpette stanno buone, si divertono, si stancano e al rientro divorano il pranzo per poi crollare in una lunga siesta.
Ed intanto sogno una vacanza, che chissà se arriverà, mi vedo in una beauty farm, in mani esperte, che mi rinnovano dalla testa ai piedi e mi fanno ritornare Donna, che mi coccolano di massaggi e mi fanno dimenticare che il tempo è brutto ed io sono costretta a stare in casa.

TORNA SOLE, PER FAVORE TORNA!

P.S. Mi sono appena resa conto che oggi è il compleanno del mio blog. Oh mamma è passato già un anno.

3 commenti:

mammalellella ha detto...

che bello! compie gli anni lo stesso giorno del Piccolo Principe ;)
cmq anche io sono metereopatica, ma quante cose in comune abbiamo?!
io sono del cancro e tu?
baciotti

michi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Slela ha detto...

Buon compleblog, tanti auguri!