giovedì 2 agosto 2012

Le nostre valigie sono pronte

Mancano solo dieci giorni, ed io, incosciente e ritardataria, ancora non avevo preparato la borsa.
Si sa che dal settimo mese, in teoria, dovrebbe essere tutto pronto, perchè, non si sa mai, può nascere da un momento all'altro. E soprattutto per me, che avevo placenta bassa, c'era alto rischio di parto pretermine. Ed invece no. Zitta zitta, buona buona, sono arrivata alla 37esima settimana e tra dieci giorni esatti mi ricovero.
Ieri mattina sono andata in ospedale per l'ultima visita e mi hanno comunicato la data del prericovero, mi toccherà ritornare in ospedale anche lunedì 6 Agosto.
Invece ieri sera, mi ha telefonato un ginecologo che ho avuto il piacere di conoscere solo alla penultima ecografia (perchè la mia gine era assente), il quale mi ha preparato la cartella del taglio cesareo, indicandomi 'simpaticamente' i rischi di un parto naturale dopo un precedente parto cesareo.
Il suddetto ginecologo, si sta interessando molto al mio caso, ed io malignamente penso che un TC programmato non può che far comodo ai ginecologi, perchè altro non è che un bel gruzzoletto in più sulla propria busta paga. Addirittura mi ha chiamato col suo cellulare, per darmi indicazioni su ricovero e prericovero. Quello che più mi interessa è essere trattata bene, perchè in sala operatoria ci andrò solo io, per loro sarà un intervento di routine, ma per me no. Sarà la mia seconda volta, ora so a cosa vado incontro e per farmi male (sono completamente pazza), vedo e rivedo su Youtube il video del parto cesareo e anestesia spinale (lapidatemi pure).
Ad ogni modo i programmi sono:
-domenica 12 Agosto, dopo un pasto leggero (ha detto proprio così), alle ore 16 devo recarmi in ospedale al quarto piano, reparto ostetricia per il ricovero. (mi chiedo che cacchio farò dalle 16 fino alle 22/23, orario in cui spero di addormentarmi....muàh).
-lunedì 13 Agosto, il grande giorno, nascerà la Pupetta cavallina che abita attualmente la mia pancia. Se penso a quanto sono curiosa di vederla, a come reagiranno le Polpette alla vista della sorellina, niente più mi spaventa. Ma poi penso anche a medici, cuffie verdi, aghi, bisturi, flebo, catetere, pale, pannoloni, sangue, impossibilità di movimento, sete, rincoglionimento, visite di tremilaecinquecento parenti e la paura riprende il sopravvento. Passerà, oh si se passerà.
Dicevo che finalmenbte stamattina con l'aiuto della Polpona (che non finiva di farmi domande: mamma che sono questi?   mmmm amore pannoloni!  e questi? sono coppette assorbilatte, si mettono sulle tette tesoro mio!) ho preparato le due borse,  una per la Pupetta e l'altra per me. Giuro mi sono emozionata, e ancora non ho finito perchè mi toccherà preparare il carrozzino, tocca tirare fuori la navicella e poi si vedrà.
Intanto mi godo queste ultime sere di 'libertà', uscendo con le mie piccole, organizzando serate in pizzeria o gelateria, perchè non so il motivo (cioè lo so bene), ma dal 13 agosto in poi la vedo DURA!!!

5 commenti:

Marina ha detto...

dura ma bellissimo!!! Goditi le tue figlie, è la sensazione più bella che si possa provare!
Poi diventano grandi e questa è un'altra storia, ancora più faticosa ma che aiuta a crescere. Anche a sapere a cosa si va incontro in ogni fase, a tornare indietro i miei figli li rifarei non una ma mille volte. La vita non avrebbe senso senza di loro!
ciao e in bocca al lupo. baci Marina

Slela ha detto...

Ti abbraccio fortissimo!
Sappiamo tutte cosa ti aspetta, tu per prima che ci sei già passata.
Ma sai già che passerà tutto.
Smettila di guardare i video!

Anonimo ha detto...

Ufff.... Io entro il 7 in clinica... Sono piena di paure. Emorragie, incubi vari. E ho paura paura paura del
DoPo! Ma è la prima vera attesa, i gemelli sono nati prematuri... Per cui credo sia normale. 4 giorni e vedró il nanetto... Eppoi BOH? In bocca al lupo BonzoMamma

stellegemelle ha detto...

Eccoci a quota TRE!!!!!!!......confortiamoci......

franci ha detto...

Ele aspettiamo news !!

bacio