sabato 20 giugno 2009

Progressi

Ogni giorno mi soffermo a guardare le mie Polpettine e a pensare al giorno in cui sono nate. E così la mia mente inizia a viaggiare (almeno la mente) e ritorna indietro nel tempo e pensa a come questo scorra velocemente. Le osservo e dico : "ma come sono cresciute", quasi non ci credo che sono le stesse bimbe di pochi chili che riuscivo a prendere in braccio con una sola mano. Stanno diventando grandi e i loro progressi si vedono ogni giorno di più. Mai avrei pensato di avere due bimbe gemelle così diverse: diverse fisicamente, caratterialmente e diverse anche nell'apprendimento. La Polpona ha sviluppato in modo particolare la facoltà di parola, parla sempre, spesso la mattina la metto sul balcone nel suo adorato passeggino e lei inizia : "Anna, cane, hei hei, mamma, tictactic, nonna, agghà agghà (forse significa andiamo a passeggio), daccalà", ed io mi diverto un sacco (quasi con le lacrime agli occhi) la incito a batter le manine, e lei subito, poi prima che io le canti farfallina lei già comincia a girar le manine (sa già che ho in mente quello) e poi continua a fare i gesti della filastrocca degli indiani. Che spettacolo! Dal punto di vista motorio invece è un pò pigrona, sarà perchè sta sviluppando altre facoltà, sarà perchè è un pò cicciotta, ma fatica a fare i passetti anche se nel girello è un fulmine. Nel lettone si gira su se stessa da pochi giorni (cosa che la sorella fa da mesi) e proprio perchè io ero tranquilla, l'altra mattina non l'ho trovata più sul mio lettone ma sul pavimento comodamente adagiata su un cuscinone (non vi dico che spavento alle 7.00 del mattino).
Per quanto riguarda la Polpina non dice una parola, si limita a dire papà (ha una sorta di adorazione verso il padre), a volte mamma ( non le vado a genio a causa dei miei frequenti rimproveri) e pronuncia alcune sillabe che nessuno comprende. Ma dal punto di vista motorio non la ferma nessuno. Ha una forza pazzesca nelle mani e nelle gambe, sta su in piedi nella culla già da diverso tempo, è una rompiscatole nel senso che difficilmente rimane sola a giocare con le sue cose, nel box non ci vuole stare neanche se la pago, nel seggiolone punta i piedini, si dispera e si attacca come una piovra ai miei vestiti. La cosa positiva è che le piace tanto dormire (fortunatamente), si sveglia alle 9.00 poi in tarda mattinata si riaddormenta per altre 2/3 ore e la stessa cosa nel pomeriggio.
Non dimenticherò mai ciò che mi disse il pediatra prima di dimettermi dall'ospedale :" Signora non dimentichi mai che le sue figlie sono gemelle ma sono diverse, quindi mi raccomando non faccia mai paragoni tra le due", ma è inutile se ne hai due che crescono insieme ed in modo diverso, come si fa a non fare paragoni????

2 commenti:

MammaGiovane ha detto...

ciao, passa a trovarmi sul mio blog, ti ho passato il testimone per un giochino che gira tra noi bloggers. Ciao!

EricaML ha detto...

:-) auguri alle tue polpine!!! Hai ragione sembra che i nostri gemelli hanno lo stesso carattere